Archivio

Newsletter di A.C.V.

Qui puoi iscriverti alla nostra newsletter!
Newsletter A.C.V.


Ricevi HTML?

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday1083
mod_vvisit_counterYesterday3681
mod_vvisit_counterThis week13960
mod_vvisit_counterLast week20017
mod_vvisit_counterThis month1083
mod_vvisit_counterLast month96092
mod_vvisit_counterAll days993094

We have: 21 guests, 20 bots online
Your IP: 54.196.195.158
 , 
Today: Ago 01, 2014

"Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa contaminarlo; sono invece le cose che escono dall’uomo a contaminarlo" (Mc 7,15): la nostra scelta vegetariana non deve essere per desiderio di non "contaminazione" (da cadavere), ma come cambiamento, come cuore puro. Dal cuore infatti esce l'intenzione di uccidere una creatura di Dio per mangiarla. Cambiando il nostro cuore in Cristo e rendendolo in Lui puro riprendiamo l'immagine e somiglianza con Dio Amore, che - neccessariamente - aborrisce ogni violenza. E Dio disse: "Ecco, Io vi do ogni erba che produce seme e che è su tutta la terra e ogni albero in cui è il frutto, che produce seme:saranno il vostro cibo" (Gen 1,29)

StatutoSante Messe di A.C.V. CalendarioIl veganismo nella prospettiva escatologica della Bibbia

Sito dell'Associazione Cattolici Vegetariani
PDF Stampa E-mail
Venerdì 23 Febbraio 2018 11:17

Benvenuti sul sito di Associazione Cattolici Vegetariani


Questo sito è un punto di incontro, di approfondimento e di studio dei principi che viviamo e testimoniamo. Per facilitare la navigazione abbiamo suddiviso il sito in categorie tematiche che trovate nelle colonne a sinistra, in modo particolare nella sezione il vegetarianesimo e il cattolicesimo sono inseriti gli articoli che più riguardano nello specifico il legame tra la spiritualità cattolica e l'alimentazione vegetariana. Sacra Scrittura - Testimonianze dei Santi - Preghiera - Magistero e vita ecclesiale, documenti o scritti in merito al vegetarianesimo o alla tutela del Creato - Bibliografia sulle tematiche associative.
Per conoscere le nostre attività in corso potete visitare la sezione attività, ascoltare le interviste che ci sono state fatte o leggere gli articoli che sono stati scritti su di noi nella sezione parlano di noi. Abbiamo inoltre messo a disposizione di tutti i naviganti gli atti (scritti o formato video) dei nostri convegni 2011, 2012 e 2013, del progetto scuola e un focus sulla nostra prima pubblicazione Collaboratori del Creato. Buona navigazione! Dio benedica tutti i visitatori.

 

PER INFORMAZIONI SULLA CONVOCAZIONE NAZIONALE 2014 CLICCA QUI


Ultimo aggiornamento Giovedì 05 Giugno 2014 10:55
 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 01 Agosto 2014 06:20

Perdono di Assisi, 2 agosto

Oggi, grazie a San Francesco, possiamo ottenere il dono dell'indulgenza Plenaria:

SANTA MARIA DEGLI ANGELI ALLA PORZIUNCOLA
Quella notte in cui Cristo apparve a san Francesco che pregava in Porziuncola


All'origine della «Festa del Perdono» c'é un episodio della vita di san Francesco. Una notte del 1216, era immerso nella preghiera alla Porziuncola. All'improvviso entrò una luce fortissima e Francesco vide sopra l'altare il Cristo e alla sua destra la Madonna e gli Angeli. Gli chiesero che cosa desiderasse per la salvezza delle anime. La risposta fu immediata: «Santissimo Padre, benché io sia misero e peccatore, ti prego di concedere ampio e generoso perdono». La sua richiesta fu esaudita così da quell'anno, dopo aver ricevuto il permesso dal Pontefice Onorio III, il 2 Agosto si celebra la «Festa del Perdono» a Santa Maria degli Angeli ma anche in tutte le parrocchie e le chiese francescane.  E' concessa l'indulgenza a chi si comunica, si confessa c prega per il Papa

 


Ultimo aggiornamento Martedì 29 Luglio 2014 09:00
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Martedì 29 Luglio 2014 07:34

La questione del rispetto degli animali secondo l'attuale posizione del Magistero e le nuove tematiche emergenti
III capitolo

Le diverse posizioni all'interno della Chiesa Cattolica rispetto al rapporto con gli animali


Togliere la vita a una creatura vivente è un'azione malvagia. Non esistono attenuanti per compiere un simile gesto. Le uniche ragioni per giustificare ciò sono l'ignoranza o l'autodifesa. A un neonato o a un anziano o a qualunque altra persona incapace di comprendere a cui viene preparato un alimento a base di carne di pollo, carne umana, o verdure o altro lo mangerà senza porre resistenza e senza commettere alcun male.

Ultimo aggiornamento Martedì 29 Luglio 2014 07:35
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 30 Luglio 2014 13:00

 

San Benedetto e i benedettini


 

San Benedetto non fu il primo legislatore monastico occidentale, ma la sua Regula finì per imporsi sulle altre. Erede di tutta la tradizione precedente, a cui fa esplicito riferimento, vietò l’uso della carne ai monaci[1] e perfino ai bambini (che si ammettevano nei monasteri già all’età di cinque anni).

La forma monastica benedettina fu quella che prevalse per lunghi secoli nel monachesimo occidentale, quasi come quella basiliana in oriente. Nella storia del monachesimo benedettino l’astinenza dalla carne, alle origini così chiaramente legata all’ideale monastico, finì per diventare una questione dibattuta.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Luglio 2014 13:02
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Martedì 29 Luglio 2014 07:19

Il Papa al "Clarín": tiranneggiando la natura uomo rischia suicidio


A 500 giorni dall’inizio del Pontificato, il quotidiano argentino El Clarín pubblica sul suo inserto settimanale “Viva” i primi stralci di una intervista a Papa Francesco. Molti i temi toccati, dai ricordi di infanzia agli argomenti di stretta cronaca come l’immigrazione, con molte considerazioni del Papa sul senso della vita. Il servizio di Alessandro De Carolis:

Ultimo aggiornamento Martedì 29 Luglio 2014 07:30
Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 264
SEO by Artio