Archivio

Newsletter di A.C.V.

Qui puoi iscriverti alla nostra newsletter!
Newsletter A.C.V.


Ricevi HTML?

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday337
mod_vvisit_counterYesterday1958
mod_vvisit_counterThis week337
mod_vvisit_counterLast week16920
mod_vvisit_counterThis month124785
mod_vvisit_counterLast month61211
mod_vvisit_counterAll days1682576

We have: 7 guests, 11 bots online
Your IP: 54.145.182.148
 , 
Today: Mar 30, 2015

"Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa contaminarlo; sono invece le cose che escono dall’uomo a contaminarlo" (Mc 7,15): la nostra scelta vegetariana non deve essere per desiderio di non "contaminazione" (da cadavere), ma come cambiamento, come cuore puro. Dal cuore infatti esce l'intenzione di uccidere una creatura di Dio per mangiarla. Cambiando il nostro cuore in Cristo e rendendolo in Lui puro riprendiamo l'immagine e somiglianza con Dio Amore, che - neccessariamente - aborrisce ogni violenza. E Dio disse: "Ecco, Io vi do ogni erba che produce seme e che è su tutta la terra e ogni albero in cui è il frutto, che produce seme:saranno il vostro cibo" (Gen 1,29)

StatutoSante Messe di A.C.V. CalendarioIl veganismo nella prospettiva escatologica della Bibbia

Sito dell'Associazione Cattolici Vegetariani
PDF Stampa E-mail
Venerdì 23 Febbraio 2018 11:17

Benvenuti sul sito di Associazione Cattolici Vegetariani

Questo sito è un punto di incontro, di approfondimento e di studio dei principi che viviamo e testimoniamo.


Per facilitare la navigazione abbiamo suddiviso il sito in categorie tematiche che trovate nelle colonne a sinistra, in modo particolare nella sezione il vegetarianesimo e il cattolicesimo sono inseriti gli articoli che più riguardano nello specifico il legame tra la spiritualità cattolica e l'alimentazione vegetariana:

Sacra Scrittura -       Testimonianze dei Santi -        Preghiera -        Magistero e vita ecclesiale, documenti o scritti in merito al vegetarianesimo o alla tutela del Creato -       Bibliografia sulle tematiche associative.


Per conoscere le nostre attività in corso potete visitare la sezione attività o ancor meglio (visto che non tutte le attività locali sono segnalate sul sito) contattare i vostri referenti di zona  nella sezione contatti.


Potrete ascoltare le interviste che ci sono state fatte o leggere gli articoli che sono stati scritti su di noi nella sezione parlano di noi. Abbiamo inoltre messo a disposizione di tutti i naviganti gli atti (scritti o formato video) dei nostri convegni 2011, 2012 e 2013, del progetto scuola e un focus sulla nostra prima pubblicazione Collaboratori del Creato.


Per i video delle nostre conferenze potete consultare la sezione video sul sito o il nostro canale youtube.
Buona navigazione! Dio benedica tutti i visitatori.

____________________________________________________________________________________

SPECIALE V CONVEGNO NAZIONE 6 GIUGNO 2015

QUI TUTTE LE INFORMAZIONI SUL CONVEGNO 2015

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Marzo 2015 13:52
 
PDF Stampa E-mail
Domenica 29 Marzo 2015 19:29

Pasqua? Sono cattolica, non uccido gli agnelli”
articolo de La Nazione
Marilena Bogazzi
Massa, 29 marzo 2015 - LA PASQUA è alle porte e tradizione vuole che, quel giorno, sulla tavola, accanto a colorate uova di cioccolato e colombe, trovi posto anche la carne di agnello. Ma non tutti sono d’accordo. C’è chi contesta che tale consuetudine sia in linea con la fede cristiana. L’Associazione Cattolici Vegetariani, per bocca della presidentessa, Marilena Bogazzi, esprime la propria contrarietà: «A Pasqua non uccidete gli agnelli o i capretti ma nutritevi dell’Eucarestia». E precisa: «la nostra associazione non fa crociate contro chi non la pensa come noi. Nella Chiesa c’è spazio per chi mangia carne e per chi fa scelte diverse. L’opzione vegetariana, per noi, non è legata ad un interesse esoterico o ad un salutismo alimentare: vuole essere un modo concreto di «custodire il creato» secondo quando ci viene detto dalla Bibbia».
Su quali basi allora decidete di non mangiare l’agnello a Pasqua?
«La tradizione dell’agnello a Pasqua, dal nostro punto di vista, non ha nessuna argomentazione sostenibile, innanzitutto perché la religione cristiana non è fondata sui sacrifici animali che sono non solo inutili, ma addirittura crudeli e sicuramente lontani dall’idea di amore e compassione verso ogni essere vivente che è invece lo specifico del cristianesimo».

Ultimo aggiornamento Domenica 29 Marzo 2015 19:36
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 26 Marzo 2015 12:29

La campagna di Pasqua ACV su Tele Padre Pio


Sabato 28 marzo andrà in onda su Tele Padre Pio TV la nostra campagna per una Pasqua di Vita , la trasmissione è "fuori tempo, già e non ancora" condotto da Annamaria Salvemini che nel corso della puntata intervisterà Marilena Bogazzi per presentare la campagna pasquale di Associazione Cattolici Vegetariani

 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 27 Marzo 2015 10:59

Gesù  ha celebrato la Pasqua senza agnello

SANTA MESSA NELLA CENA DEL SIGNORE

OMELIA DI SUA SANTITÀ BENEDETTO XVI

Basilica di San Giovanni in Laterano
Giovedì Santo, 5 aprile 2007

 

 

Cari fratelli e sorelle,

nella lettura dal Libro dell’Esodo, che abbiamo appena ascoltato, viene descritta la celebrazione della Pasqua di Israele così come nella Legge mosaica aveva trovato la sua forma vincolante. All’origine può esserci stata una festa di primavera dei nomadi. Per Israele, tuttavia, ciò si era trasformato in una festa di commemorazione, di ringraziamento e, allo stesso tempo, di speranza. Al centro della cena pasquale, ordinata secondo determinate regole liturgiche, stava l’agnello come simbolo della liberazione dalla schiavitù in Egitto. Per questo l’haggadah pasquale era parte integrante del pasto a base di agnello: il ricordo narrativo del fatto che era stato Dio stesso a liberare Israele “a mano alzata”. Egli, il Dio misterioso e nascosto, si era rivelato più forte del faraone con tutto il potere che aveva a sua disposizione. Israele non doveva dimenticare che Dio aveva personalmente preso in mano la storia del suo popolo e che questa storia era continuamente basata sulla comunione con Dio. Israele non doveva dimenticarsi di Dio.

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Marzo 2015 16:50
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 25 Marzo 2015 10:29

A Pasqua, festa della vita, nutriti di Vita,
non uccidere agnelli,
ma nutriti con l'unico sacrificio che salva: Gesù, l'Agnello di Dio


Ecco i volantini di Associazione Cattolici Vegetariani per la campagna di Pasqua  I volantini in formato stampabile possono essere scaricati qui:
Volantino a colori, Volantino in bianco e nero.

Ultimo aggiornamento Giovedì 26 Marzo 2015 12:29
Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 1 di 325
SEO by Artio
maria8_2.jpg

Il Santo del giorno

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire