Archivio

Newsletter di A.C.V.

Qui puoi iscriverti alla nostra newsletter!
Newsletter A.C.V.


Ricevi HTML?

Lev Tolstoj:un cristiano vegetariano da cui imparare PDF Stampa E-mail
Scritto da Rosanna Verucci   
Giovedì 16 Settembre 2010 23:43

La crudeltà che sappiamo usare verso chi non ha difese è vergognosa e terribile. Nessuna sensibilità e compassione per coloro che vengono sacrificati in nome della nostra tavola. Carne senza anima, morti ancor prima di vivere. Eppure hanno occhi che atterriti ci guardano, mentre i loro corpi sussultano di dolore sotto le percosse inflitte. Tremano e soffrono. Piangono e si disperano. Hanno uno spirito e provano sentimenti, proprio come noi. Ma il nostro cuore ormai di pietra non sa ascoltare. Dorme nello stagno putrido dell'indifferenza, coperto dal bieco cinismo che la vigliaccheria insegna ad usare. L'uomo demonioNon Uccidere? non si applica all'omicidio di una sola specie, bensì a tutti gli esseri viventi e questo comandamento fu scritto nel cuore dell'uomo molto prima di essere proclamato sul Sinai.

Lev Tolstoj 

 
divina_misericordia.jpg

Il Santo del giorno

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire