Archivio

Newsletter di A.C.V.

Qui puoi iscriverti alla nostra newsletter!
Newsletter A.C.V.


Ricevi HTML?

La Pace PDF Stampa E-mail
Scritto da Gianfranco Nicora   
Domenica 08 Settembre 2013 08:38

La Pace

Oggi tutti siamo chiamati a pensare al grande bene della PACE.Ma la pace non è solo assenza di guerre, è un bene ben più prezioso. «Non uccidere» è il comandamento che Dio, tramite Mosé, ha dato al suo popolo. Gesù lo riprende per superarlo «Avete inteso che fu detto “Non uccidere”. Ma io vi dico di non odiare nessuno e di amare e perdonare tutti.
Gesù, principe della Pace, indica la strada per conquistaLa: la non violenza e l'amore, che riguarda ogni essere vivente.

Il comandamento non uccidere e ama il prossimo tuo come te stesso si estende a tutti gli esseri viventi ANIMAti dallo stesso alito divino.
«Non uccidere» ad esempio non esclude gli animali. Infatti, dice «non uccidere» anziché «non commettere omicidio».
L’universo con tutte le creature è affidato all’uomo, perché se ne prenda cura secondo il disegno di Dio. L’uomo non è il padrone dell’universo, ma il fratello maggiore. Il Cantico delle creature di Francesco esprime poeticamente il sentimento della fratellanza universale.
E’ certo che gli animali hanno dei diritti e sono esseri innocenti e che l’uomo ha dei doveri e delle responsabilità: non ha il potere di creare la loro vita, non ha il potere di toglierla.
Inoltre tutta la creazione è orientata alla realizzazione di «nuovi cieli e terra nuova».
Le realtà ultime non riguardano soltanto l’uomo, ma anche gli animali, le piante, i fiori e ( non dimentichiamocelo)... gli angeli.
Nella Bibbia si parla di un futuro dove tutte le creature vivranno insieme in PACE, la morte non ci sarà più e come preannuncia Isaia “Il lupo dimorerà insieme con l'agnello,la pantera si sdraierà accanto al capretto; il vitello e il leoncello pascoleranno insieme e un fanciullo li guiderà. La vacca e l'orsa pascoleranno insieme; si sdraieranno insieme i loro piccoli.Il leone si ciberà di paglia, come il bue.Il cucciolo d’uomo giocherà con i piccoli del serpente sulla buca.
Va pertanto rivisto tutto il comportamento etico nei confronti delle altre creature: vivisezione, sperimentazione, allevamenti intensivi, macellazione sono tutte realtà che vanno riviste nell’ottica dell’amore verso tutto il creato.
La pace vera scoppierà quando neppure una goccia di sangue innocente verrà sparso sulla terre.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Settembre 2013 12:40
 
divina_misericordia.jpg

Il Santo del giorno

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire