"Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa contaminarlo; sono invece le cose che escono dall’uomo a contaminarlo" (Mc 7,15): la nostra scelta vegetariana non deve essere per desiderio di non "contaminazione" (da cadavere), ma come cambiamento, come cuore puro. Dal cuore infatti esce l'intenzione di uccidere una creatura di Dio per mangiarla. Cambiando il nostro cuore in Cristo e rendendolo in Lui puro riprendiamo l'immagine e somiglianza con Dio Amore, che - neccessariamente - aborrisce ogni violenza. E Dio disse: "Ecco, Io vi do ogni erba che produce seme e che è su tutta la terra e ogni albero in cui è il frutto, che produce seme:saranno il vostro cibo" (Gen 1,29)

StatutoSante Messe di A.C.V. CalendarioIl veganismo nella prospettiva escatologica della Bibbia

Sito dell'Associazione Cattolici Vegetariani
PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Febbraio 2018 12:09

Campagna di Quaresima : i volantini di ACV


Ecco i volantini di Associazione Cattolici Vegetariani per la campagna di Quaresima

I volantini in formato stampabile possono essere scaricati da questi link:

Volantino a colori

Volantino in bianco e nero

Ultimo aggiornamento Martedì 13 Febbraio 2018 18:59
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Martedì 13 Febbraio 2018 10:45

Una Quaresima di amore


Anche quest'anno, in questo straordinario tempo quaresimale, Associazione Cattolici Vegetariani propone a tutti i cristiani una Quaresima senza carne. Riflettendo anche sui numerosi sprechi legati al consumo di questo alimento (basti pensare che per produrre 1 kg di carne occorrono 15 kg fra cereali e legumi e circa 500.000 litri di acqua), proponiamo un tempo di Quaresima basato sull'astinenza dalla carne; chi aderisce può rinunciare ai piatti di carne dando in beneficenza l'equivalente (ad esempio, se al posto di mangiare 1 kg di carne si mangia 1 kg di soia e cereali - nutrizionalmente equivalente - c'è un risparmio di 8-10 euro medio a kg) a fine della Quaresima a qualche ente che si occupa della fame del mondo: fame che il mondo occidentale produce nei paesi più poveri a causa della sua ingordigia.

Ultimo aggiornamento Martedì 13 Febbraio 2018 18:57
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Sabato 03 Febbraio 2018 11:03

SANTA GIACINTA MARESCOTTI

La Chiesa il 30 gennaio ricorda santa Giacinta Marescotti. Ella nacque con il nome di Clarice (da Clara = la luminosa) a Vignanello, sul versante orientale dei monti Cimini, il 6 marzo 1585, principessa Marescotti Orsini; in giovinezza si distinse per alterigia e vanità, ma con la sua prestanza di donna alta, bella.

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Martedì 06 Febbraio 2018 12:08

 

 

"Cose da grandi" il nuovo libro di Annalisa Gimmi



 

È un romanzo animalista e il tema principale è l’invisibilità della sofferenza dei più deboli, in particolare degli animali.

Il protagonista è un ragazzo siriano arrivato clandestinamente in Italia che per restare libero va incontro a una serie di avventure, che lo portano a sentire una forte empatia per chi è vittima dell’indifferenza. Nel suo viaggio scoprirà la sofferenza animale e arriverà ad immedesimarsi in quel dolore muto e senza speranza. Il finale però vede il protagonista prendere in mano la propria vita e decidere di operare per la dignità degli animali e di tutti gli “ultimi”.

 
PDF Stampa E-mail
Sabato 03 Febbraio 2018 11:01

SANTA VERDIANA

 

Il 1° febbraio la Chiesa ricorda santa Verdiana. La sua storia contiene elementi di fantasia. Ella nacque in una nobile famiglia toscana ormai decaduta. Decisivo fu un suo pellegrinaggio a San Giacomo di Compostela in Spagna e alla tomba degli Apostoli a Roma, che permise lei di elevarsi al di sopra di povertà e ricchezza terrena, e le aprì così l’orizzonte di un destino diverso. Ritornata nella città rurale di Castelfiorentino, vicino a Firenze, Verdiana abbandonò definitivamente il suo lavoro, per ritirarsi in un eremo, in un’angusta cella ove era dedita alla preghiera e alla penitenza.

Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 6 di 367
maria8_2.jpg

Il Santo del giorno

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire