"Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa contaminarlo; sono invece le cose che escono dall’uomo a contaminarlo" (Mc 7,15): la nostra scelta vegetariana non deve essere per desiderio di non "contaminazione" (da cadavere), ma come cambiamento, come cuore puro. Dal cuore infatti esce l'intenzione di uccidere una creatura di Dio per mangiarla. Cambiando il nostro cuore in Cristo e rendendolo in Lui puro riprendiamo l'immagine e somiglianza con Dio Amore, che - neccessariamente - aborrisce ogni violenza. E Dio disse: "Ecco, Io vi do ogni erba che produce seme e che è su tutta la terra e ogni albero in cui è il frutto, che produce seme:saranno il vostro cibo" (Gen 1,29)

StatutoSante Messe di A.C.V. CalendarioIl veganismo nella prospettiva escatologica della Bibbia

Sito dell'Associazione Cattolici Vegetariani
PDF Stampa E-mail
Sabato 23 Dicembre 2017 22:36

Per un vegetarianesimo cristiano

Una riflessione filosofico-teologica

È possibile un vegetarianesimo cristiano? E su quali basi teologiche? Come sarà possibile costruire una teologia del vegetarianesimo, o degli animali se la Bibbia presenta evidenze contrarie sintetizzate dal comportamento alimentare dello stesso Gesù di Nazaret e degli apostoli? Inizia da queste premesse la riflessione filosofico-teologica del presente volume, che si propone di dimostrare, senza velare le contrarietà oggettive menzionate, che il cristianesimo può e deve farsi vegetariano.

 

Vai al sito Edizioni Messaggero Padova

 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 14 Dicembre 2017 07:01

La carne cibo non spirituale. Le quaglie nell'esodo secondo San Giovanni della Croce

Una parafrasi del cibo spirituale che conduce alla vita, mentre la carne conduce alla morte. Di tale verità abbiamo un’immagine nel libro dell’Esodo (16,3-4), dove si legge che Dio non diede ai figli d’Israele il cibo celeste, cioè la manna, finché non venne a mancare loro la farina che avevano portato dall’Egitto. Questo ci fa capire che l’anima deve prima rinunciare a tutti i beni creati se vuole attingere l’unione divina, perché questo cibo degli angeli non è adatto al palato di chi vuol gustare quello degli uomini.

Ultimo aggiornamento Giovedì 14 Dicembre 2017 19:24
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Lunedì 11 Dicembre 2017 12:09

 

 

https://www.youtube.com/watch?v=7CByaosHu9Y&feature=share

a un'anno dalla scomparsa di Paolo De Benedetti lo ricordiamo nella sua attività per i diritti animali nella teologia

Ultimo aggiornamento Lunedì 11 Dicembre 2017 12:12
 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 14 Dicembre 2017 06:54

"Strofe dell'anima" di S. Giovanni della Croce

Oggi è San Giovanni della Croce, un grande mistico, santo astinente. Vogliamo omaggiarlo meditando la sua poesia "Strofe dell'anima", prologo di "Salita al Monte Carmelo".

Ultimo aggiornamento Giovedì 14 Dicembre 2017 19:24
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Venerdì 01 Dicembre 2017 09:47

I primi venerdì del mese


Il primo venerdì del mese è un giorno particolare in cui tutti gli aderenti di ACV o semplicemente chi condivide le nostre preghiere partecipano alla Santa Messa presentando alla Misericordia di Gesù la situazione attuale del creato, degli animali, dell'uomo e per le intenzioni di ACV: viene celebrata una Messa a cui tutti ci uniamo con le intenzioni dovunque siamo. E tutti recitiamo il Rosario del Creato per intercedere attraverso questa Preghiera meditata, in comunione spirituale gli uni con gli altri.  il rosario si può recitare in gruppo o da soli, facendo salire la nostra preghiera alla misericordia del Signore attraverso l'intercessione di Maria. Questo Rosario non sostituisce la meditazione del Rosario quotidiano proposta dalla Chiesa, ma si aggiunge ad esso.

Ultimo aggiornamento Venerdì 01 Dicembre 2017 11:04
Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 7 di 366
divina_misericordia.jpg

Il Santo del giorno

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire