"Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa contaminarlo; sono invece le cose che escono dall’uomo a contaminarlo" (Mc 7,15): la nostra scelta vegetariana non deve essere per desiderio di non "contaminazione" (da cadavere), ma come cambiamento, come cuore puro. Dal cuore infatti esce l'intenzione di uccidere una creatura di Dio per mangiarla. Cambiando il nostro cuore in Cristo e rendendolo in Lui puro riprendiamo l'immagine e somiglianza con Dio Amore, che - neccessariamente - aborrisce ogni violenza. E Dio disse: "Ecco, Io vi do ogni erba che produce seme e che è su tutta la terra e ogni albero in cui è il frutto, che produce seme:saranno il vostro cibo" (Gen 1,29)

StatutoSante Messe di A.C.V. CalendarioIl veganismo nella prospettiva escatologica della Bibbia

Sito dell'Associazione Cattolici Vegetariani
PDF Stampa E-mail
Domenica 02 Aprile 2017 14:47

San Francesco di Paola, l'alimentazione vegana e il rapporto con l'agnellino Martinello

Questo straordinario taumaturgo, fondatore dell’Ordine dei Minimi, e patrono dei marittimi italiani dal 1943 per volere di Pio XII, nacque il 27-3-1416 a Paola (Cosenza) dal contadino Giacomo degli Alessi, che l'ottenne, per intercessione di S. Francesco d'Assisi, dopo parecchi anni di sterilità della moglie. Quando nacque, i paolani videro ardere un fuoco misterioso sulla casa di lui. Francesco era ancora in fasce quando fu affetto da un tumore ad un occhio. I genitori fecero voto che, se guariva, per un anno lo avrebbero posto al servizio di un convento francescano rivestito del saio. Il piccino guarì, crebbe innocente e incline alla preghiera, alla penitenza e al pianto.

Ultimo aggiornamento Domenica 02 Aprile 2017 17:16
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Domenica 02 Aprile 2017 11:15

 

Santi e vegetarianesimo, con focus su San Francesco da Paola

 

Se  non possiamo affermare che Gesù fosse vegetariano, possiamo invece notare come una grande schiera di santi, in tutte le epoche, abbiano praticato il vegetarianesimo. Di fronte a questa schiera di persone che la stessa Chiesa Cattolica ha portato agli onori dell’altare, molti cattolici onnivori obbiettano che tale scelta fu determinata dalla volontà di adottare un’alimentazione frugale e austera. Invece, molti di questi santi hanno specificato dettagliatamente che la loro scelta dipendeva dal fatto di considerare cristianamente sbagliato il torturare e uccidere altri esseri viventi (San Filippo Neri) oppure lo hanno dimostrato con i miracoli di cui furono intercessori (San Francesco di Paola).

Ultimo aggiornamento Domenica 02 Aprile 2017 17:10
Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Sabato 18 Marzo 2017 10:29

"Nessuno tocchi l'agnello"

di Alessia Scopece

LunaCometa e Liberazione Animale in piazza perché

L'associazione di promozione sociale LunaCometa e l'associazione animalista Liberazione Animale allestiranno un banchetto informativo nella mattinata di domani, sabato 18 marzo, presso l'isola pedonale di corso Vittorio Emanuele a Foggia, all'altezza del Banco di Napoli. L'iniziativa replica quella che LunaCometa aveva già promosso lo scorso anno, dall'emblematico titolo "Nessuno tocchi l'agnello". L'obiettivo è quello di sensibilizzare la cittadinanza sul consumo di carne di agnello e capretto (e non solo) in occasione della Pasqua, che da festa della vita diventa una giornata macchiata di sangue innocente. Ogni anno vengono macellati tantissimi agnelli, capretti e agnelloni: si stima tra gli 800.000 e i 2 milioni di individui e oltre. Un orrore che di certo non si confà a quella che è la festa religiosa più importante per i cristiani e che celebra la resurrezione e la rinascita. LunaCometa e Liberazione Animale vogliono dunque invitare i cittadini foggiani alla riflessione e distribuiranno materiale informativo. Le volontarie sono a disposizione per parlare con quanti vorranno fugare dubbi o avranno domande. In occasione del banchetto sarà possibile anche associarsi a Liberazione Animale. Le due associazioni inoltre metteranno a disposizione ricettari senza crudeltà perché tutti possano partecipare alla celebrazione di una Pasqua senza stragi di innocenti. Da sottolineare che gli agnelli macellati nella maggioranza dei casi sono cuccioli con solo uno o pochi mesi di vita. L'invito che LunaCometa e Liberazione Animale rivolgono chiaramente riguarda tutti gli animali, non solo gli agnelli. Non mancheranno, inoltre, gli approfondimenti religiosi con i volantini a cura dell'Associazione Cattolici Vegetariani.

 
PDF Stampa E-mail
Giovedì 30 Marzo 2017 14:33

Buon giorno a tutti!

Da oggi è di nuovo possibile iscriversi all'associazione!

 

Chi vuole iscriversi ad associazione cattolici vegetariani può fare domanda al Consiglio di Amministrazione.

Scarica, compila, firma ed invia il modulo(Per scaricare il modulo clicca qui)di domanda a

 

A:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

CC:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

o

Consiglio di Amministrazione 
Dell’Associazione Cattolici Vegetariani
C.F. 94127200544
Via della Pozzolana 19, 
Perugia Colle Della Trinità

versando la quota annuale con bonifico su  Iban IT48N0760105138203760803769 intestato a Renato Criscuolo*

casuale: iscrizione/donazione di (specificare in causale il nominativo)

 

 

*Con verbale n 2 2017 si è approvato che in seguito alla chiusura del conto precedente fosse troppo oneroso aprire un nuovo conto in virtù dei canoni trimestrali o mensili (min 9euro/mese)  e le tasse che in quanto associazione dovremo sostenere (100 euro annue), così il consiglio ha approvato la decisione di una postpay evolution (10 euro spese annue). Il verbale 2 2017 sancisce che che la postpay evolution con iban IT48N0760105138203760803769  intestata al tesoriere Renato Criscuolo costituisce il conto dell'associazione cattolici vegetariani per la gestione del patrimonio sociale e ne costituisce la cassa. Tale post pay è utilizzata esclusivamente per la cassa associativa.Il tesoriere si impegna a rendicontare al c.d.a e alla presidenza al termine di ogni anno solare le entrate e le uscite e trasmette copia al contabile per la stesura del bilancio annuale.

 

 

 

Socio Ordinario o Socio Simpatizzante?

Soci Ordinari: cattolici (partecipanti attivi alla vita della chiesa) e vegetariani

Soci Simpatizzanti: vegetariani non cattolici che desiderano dialogare con l'associazione riconoscendone i principi, cattolici non pienamente vegetariani ma che desiderano diventarlo e simpatizzano con i valori dell'associazione

 

Dallo Statuto di A.C.V. :

Leggi tutto...
 
PDF Stampa E-mail
Mercoledì 15 Marzo 2017 19:54

Sabato 25 marzo alle ore 17,30 presso la sede AVA di piazza Asti 5/a Roma

Conferenza del Prof. Paolo Trianni sul tema:

E' POSSIBILE UN VEGETARIANESIMO CRISTIANO?

Riflessioni e pubblicazioni dall'Associazione Cattolici Vegetariani

La verità cristiana non è estranea al vegetarianesimo, né manca la testimonianza di numerosi teologi che sono convintamente divenuti tali. Per una maggiore crescita nella coscienza ecclesiale di questa sensibilità, però, c’è bisogno di alimentare un dibattito e sviluppare una ricerca specifica sulla storia del cristianesimo e sui testi biblici, al fine di chiarire se, come e a quali condizioni il cristianesimo possa vestirsi dell’abito etico vegetariano.

Durante la conferenza sarà presentato il testo "il vegetarianesimo di ispirazione cristiana" di Marilena Bogazzi.

Seguirà dibattito- il Relatore risponderà alle domande del pubblico

Partecipazione gratuita.

Per info tel. 338 5462823

Ultimo aggiornamento Giovedì 16 Marzo 2017 14:24
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 10 di 361
divina_misericordia.jpg

Il Santo del giorno

Santo del giorno

san francesco d'assisi pastore e martire