Stampa
Sabato 23 Gennaio 2010 17:40

CARNIVORO? secondo il magistero violi il 7° comandamento

Alla luce del Magistero dovremmo evidenziare come l’inquinamento  prodotto dall’industria della carne violi il Settimo Comandamento: “L’alimentazione vegetariana ben strutturata può contribuire a ridurre il disastro ambientale e risparmiare risorse per le generazioni future.

 Per esempio, a livello mondiale, il 50% dei cereali viene utilizzato per l’alimentazione animale. In Europa il 77% dei cereali è cibo per gli animali da allevamento, negli USA l’87% e nei paesi poveri il 18%. Nel mondo solo il 10% della soia è destinato all’alimentazione umana. Per quanto concerne l’efficienza di conversione, è utile sapere che 157 milioni di tonnellate di cereali e legumi forniscono circa 28 milioni di tonnellate di carne. È stato calcolato che gli alimenti sottratti al consumo umano (124 milioni di tonnellate), convertiti in denaro (20 miliardi di dollari), avrebbero potuto garantire un piatto di cibo per ogni abitante del pianeta per un anno. Notevole è anche l’impiego di acqua per la produzione di carne. Per avere un chilogrammo di carne di manzo si consumano 100.000 litri di acqua, per produrre 1 kg di soia ne occorrono solo 2.000 litri.” Lorenzo Corsi (biologo)
CCC (CATECHISMO DELLA CHIESA CATTOLICA” ALLA VOCE “SETTIMO COMANDAMENTO NON RUBARE”)

2415 Il settimo comandamento esige il rispetto dell’integrità della creazione.

 La signoria sugli esseri inanimati e sugli altri viventi accordata dal Creatore all’uomo non è assoluta; deve misurarsi con la sollecitudine per la qualità della vita del prossimo, compresa quella delle generazioni future; esige un religioso rispetto dell’integrità della creazione .

Ora è chiaro che l’inquinamento che si produce nel consumo di carne è così importante (più delle altre industrie) che di fatto STIAMO RUBANDO ALLE GENERAZIONI FUTURE!!!

Inoltre i SISTEMI ATROCI con cui gli animali sono allevati violano chiaramente il CCC 2418 che dice “È contrario alla dignità umana far soffrire inutilmente gli animali e disporre indiscriminatamente della loro vita”

Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Gennaio 2010 18:24