Stampa
Lunedì 09 Marzo 2020 12:05

Preghiera in comunione ai tempi del coronavirus


In questo periodo particolare di prova in cui è impossibile partecipare alla Santa Messa a causa delle norme imposte dal decreto dobbiamo intensificare ancora di più la nostra preghiera personale e quella in comunione di spirito.

È possibile comunicarsi comunque (ad esempio dopo la confessione concordata col sacerdote) e seguire on line o in tv la Santa Messa celebrata a "porte chiuse" (da stamani anche quella del Santo Padre alle 07 su tv2000, oppure attraverso le basiliche che lo permettono come ad esempio la Basilica di sant' Antonio alle 19 sulla loro pagina facebook).

Ogni volta che recitiamo il Santo Rosario ricordiamo la comunione dei Santi e tutta la Chiesa.

Continua ovviamente la nostra rete di preghiera virtuale per il Rosario del Creato, e anzi invitiamo altri a partecipare INFO qui.

Questo periodo difficile può essere un momento buono per sviluppare ancora di più la preghiera e la compassione.

Segnaliamo inoltre che l'11 marzo è stata indetta una giornata di digiuno, di cui trovate INFO qui

 

Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quel che volete e vi sarà fatto.  In questo è glorificato il Padre mio, che portiate molto frutto, e così sarete miei discepoli” (Giovanni 15:7-8).

 

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 09 Marzo 2020 12:08